L’isolamento Termico Passo Dopo Passo: Il Percorso Per Ottenere Il Massimo In Casa Tua

Pubblicato il: 09/03/2021 – 14:09

Isolamento termico in casa: da dove cominciare? Il foro finestra è un punto focale, di cui prendersi cura nel miglior modo possibile. Questo è il metodo più sicuro per aumentare il confort in casa e ottenere un notevole risparmio in bolletta. Ecco come muoversi.

L‘isolamento termico in casa passa anche attraverso la stabilità delle finestre. Anzi, comincia molto prima: dalla progettazione generale che deve coinvolgere anche i fori finestra. Forse ancora nessuno te lo ha detto, ma anche se tu acquistassi il miglior serramento in assoluto sul mercato, si rivelerebbe del tutto inutile se non venisse installato mediante una posa qualificata progettata ad hoc.

La posa in opera, infatti, incide per il 70% sul risultato finale. Il rischio che si corre, quindi, non è solo di acquistare un prodotto poco performante, ma di sbagliare del tutto l’investimento e di non ottenere l’isolamento termico in casa che ci si apetta. Per non parlare dell’isolamento acustico, altra prestazione che gli infissi devono poter garantire.

L’isolamento termico in casa, quindi, è anche una questione di posa. Volendo riassumere (e anche un po’ semplificare), possiamo individuare 2 elementi che sanciscono il successo di una operazione di sostituzione o installazione ex novo degli infissi:

  1. il prodotto
  2. la posa in opera

Partiamo da quest’ultima, per arrivare poi al sistema termoblocco isolante e a come la combinazione tra posa e termoblocco sia in grado di garantire risultati unici sul mercato.

 

Posa in opera e isolamento termico finestre

 

La corretta posa in opera del serramento è la fase cruciale per determinare l’isolamento termico finestre, e quindi la stabilità degli infissi e il comfort abitativo in casa. La posa in opera, infatti, sovrintende alla completa gestione del foro finestra. Come dicevamo poco prima, anche il serramento con le prestazioni migliori rischia di veder vanificata la propria efficacia termica e acustica se viene posato male.

In fase progettuale, quindi, è molto importante studiare i dettagli costruttivi dei nodi tra infisso e parete esterna, senza trascurare gli aspetti di tenuta al vento e all’aria in corrispondenza del foro finestra. Questo lavoro di progettazione, in particolare, è fondamentale per evitare la formazione di condensa e danni agli elementi costruttivi del sistema finestra.

In questo lavoro, le competenze specifiche del serramentista risultano necessarie. I cosiddetti “serramentisti evoluti” partecipano alla fase progettuale in modo tale da scegliere il prodotto ad hoc, che sia tarato sull’edificio in questione e che assicuri sul lungo termine prestazioni termoacustiche di livello.

Ora, la scelta del prodotto potrebbe sembrare sterminata in proposito (e in effetti il mercato è pieno di proposte). Ma la verità è che esiste un legame molto profondo tra l’ottenimento di un ottimo isolamento termico e un certo tipo di prodotto: parlo del termoblocco isolante per finestre, un sistema unico sul mercato e richiesto in tutta Italia, costruito su misura per ciascun lavoro e per contrastare sul nascere problemi di spifferi e dispersioni.

Ecco quali sono gli step da compiere per ottenere il risultato che si desidera dai propri serramenti, incluso un isolamento termico garantito.

 

Il piano di posa del serramento e il monoblocco finestra

 

Il primo passo, dunque, è quello di definire il piano di posa del serramento.

La scelta del piano di posa del serramento è fondamentale e influisce su come verranno gestiti i nodi e come verrà isolato il foro finestra. Per ottenere il risultato prefissato in fase di progetto, la scelta di un sistema monoblocco termoisolante fa la differenza e assicura tutta una serie di prestazioni proprio sul foro finestra. L’impiego del termoblocco isolante, infatti, certifica le prestazioni del foro e assicura una corretta gestione di giunto primario e giunto secondario. Il risultato è un isolamento termico dalla performance identica sia in laboratorio che in opera.

Un risultato grandioso!

E nel caso in cui ci fosse il cappotto termico?

In questo caso, la posa a filo esterno della muratura è particolarmente indicata per limitare dispersioni termiche e ancorare saldamente il serramento alla parete. 

In più, la posa a filo interno è consigliata in caso di riqualificazione energetica con coibentazione interna. La coibentazione aumenta le temperature superficiali interne in corrispondenza del serramento.

Ma andiamo più a fondo e analizziamo quali sono gli elementi di posa in grado di isolare perfettamente il foro finestra e di rendere una casa confortevole e sicura.

 

Isolamento termico: gli elementi di posa

 

Una buona posa in opera mira, tra le altre cose, a scongiurare la formazione di ponti termici. Per questo motivo, per ottenere un isolamento termico e acustico in casa a prova di bomba, è necessario tenere in considerazione una serie di elementi che garantiscano la continuità dell’isolamento termico, ma anche la tenuta all’aria e al vento del nodo. Ecco quali sono.

Il controtelaio (o falso telaio)

Il controtelaio è un elemento che può essere realizzato in legno, PVC o altri materiali isolanti. Possiede buone caratteristiche meccaniche e ha il compito di creare una riquadratura all’interno del foro murario in cui il serramento verrà posizionato. Il controtelaio deve, quindi, essere perfettamente stabile per garantire nel tempo il fissaggio e la stabilità del serramento.

Il controtelaio deve essere realizzato su tutti i quattro lati del serramento con materiali a ridotta conducibilità termica come il legno, il PVC o il Purenit. Inoltre, la scelta del controtelaio è strettamente legata alla tipologia di infisso che si andrà a installare e alle prestazioni energetiche a cui si punta.

Il sistema monoblocco finestra

Il sistema monoblocco termoisolante è un sistema che integra il cassonetto o altri elementi per l’ancoraggio di scuri e persiane con il controtelaio. All’interno della nostra linea Thermoblok Infinity, nessun monoblocco è uguale all’altro, soprattutto per un motivo specifico: progettiamo e produciamo ogni singolo sistema termoblocco per il cantiere a cui è destinato. Una progettazione e una produzione su misura per abbattere in maniera intelligente i costi di cantiere e per non doversi ritrovare ad adattare il prodotto in opera. 

In più, scegliere il sistema termoblocco rispetto ad un comune controtelaio vuol dire non solo ottenere un concreto risparmio energetico in casa, ma anche assicurarsi un metodo di installazione e di lavoro preciso e orientato al risultato, dalle fasi di progettazione fino al post installazione, con cui è possibile dire veramente addio ai ponti termici.

 

Le tipologie di monoblocco finestra

 

La nostra linea Thermoblok Infinity è composta da vari tipi di monoblocco, e tutti costituiscono un unico elemento per l’alloggiamento del serramento. Tutti i prodotti della linea garantiscono coibentazione su tutti e quattro i lati del foro finestra.

Ma oltre all’isolamento termico, tra i vantaggi del monoblocco troviamo anche:

  • velocità e semplicità di posa: il monoblocco viene prodotto ad hoc e non deve essere adattato in cantiere;
  • riduzione del ponte termico: in corrispondenza del nodo parete-finestre, con conseguente riduzione delle dispersioni termiche.

Ma non è tutto.

I sistemi monoblocco non alloggiano semplicemente il serramento, ma sono adatti alla posa di serramenti con qualsiasi tipo di telaio e con sistemi di schermatura solare differenti. Ad esempio: tapparelle, veneziane, tende, scuri e persiane (come puoi vedere qui), sempre realizzati su misura.

 

Dove acquistare il termoblocco per un totale isolamento termico

 

La linea Thermoblok Infinity è certificata a livello europeo e progettata per garantire ad ogni ambiente massima efficienza acustica, termica ed energetica, anche grazie alla nostra partnership con l’agenzia CasaClima. 

È proprio questo sistema infissi monoblocco ad averci reso unici sul mercato: ad oggi non esiste un sistema termoblocco più affidabile e completo di Thermoblok Infinity.

Il nostro obiettivo è quello di proporti un monoblocco termoisolante che si adegui al tuo progetto e non un elemento standard che prevede l’adeguamento in cantiere.

Se vuoi affidarti agli specialisti del foro finestra isolato, richiedici una consulenza ed un sopralluogo gratuito per scegliere il Thermoblok che fa al caso tuo.

Se vuoi contattarci direttamente, ci trovi qui:

Cell: 334.14.82.670

Mail: v.costanzo@tbksrl.it

Tag correlati

Privacy policy - Cookie policy
Copyright © 2007-2021, TBK | Controtelai - Cassonetti - Monoblocchi - Zanzariere - Avvolgibili - Thermoblok. Tutti i diritti riservati.
Località Flaminio - 88040 - Pianopoli - Catanzaro - Calabria - Italia
P.iva 02366360796 - Capitale Sociale €360.000 i.v.
Tel (+39) 0968 432581 - Fax +39 0968 430364
Design: cfweb